domenica, Aprile 14, 2024
HomeSenza categoriaRicetta Baklava, come si fa? Ingredienti, procedimento

Ricetta Baklava, come si fa? Ingredienti, procedimento

Oggi vi regaliamo la ricetta del Baklava, un dolce tipico della Turchia ma che viene preparato anche in molti altri paesi come per esempio l’Albania. Si tratta di uno dei dolci più classici della cucina ottomana e in grado di conquistare il Medio Oriente. Ne esistono diverse versioni per diversi paesi Albania, Arabia, Armenia, Bosnia, Bulgaria, Grecia, Israele, Libano, Persia, Tunisia, Romania e tutte hanno degli ingredienti leggermente diversi anche se la base è molto simile.

Il dolce non ha una storia molto nota, anzi sono diversi i paesi che hanno deciso di rivendicarne la paternità. Questo perché molti sono convinti di avere dei segreti che altri non conoscono. La sua forma di oggi è stata sviluppata nelle cucine imperiali del Palazzo di Topkapi ai tempi degli ottomani. Sicuramente è un dolce che ha molto zucchero ad accompagnarlo e non è per tutti perché ha un procedimento davvero molto molto complesso da realizzare. Per questo vogliamo provarvi a spiegare come si fa se qualcuno di voi avrà la fantasia di provarci a casa.

Ricetta Baklava, ingredienti e procedimento

Come si fa il Baklava? Ecco la ricetta. Quello che vi proponiamo è in dose per otto persone con una preparazione facile da quindici minuti e un costo medio. Servirà una teglia di 36×27 cm, 300 grammi di pasta fillo rettangolare, 400 grammi di mandorle pelate, 300 grammi di burro, 8 grammi di cannella in polvere, per lo sciroppo ci serviranno 260 grammi di miele, 200 grammi di zucchero e 200 grammi di acqua. Si tratta di ingredienti non molto economici anche se fruttano tutti molto.

Passiamo al procedimento. Per prima cosa dobbiamo sciogliere il burro in una pentola e lasciarlo raffreddare. Intanto tritiamo grossolanamente le mandorle pelate e aggiungiamo cannella in polvere, mescolando il tutto. Prendete la teglia e spennellate il fondo con il burro fuso. Appoggiate poi un primo fogli di pasta fillo e spennellate ancora di burro fuso. A questo punto sul terzo strato spargete con il ripieno e continuate a coprire con altri due fogli di pasta fillo. Dopo aver distribuito altri strati con otto fogli uno sopra l’altro e quattordici in totale tagliate tutto in rombi utilizzando un coltello affilato e cuocete per 40 minuti in un forno statico pre riscaldato a 165°. Lo sciroppo invece si prepara scaldando l’acqua in un pentolino e aggiungendo lo zucchero e il miele lasciando cuocere per un’ora. Una volta colto tutto tagliatelo a rombi e lasciate raffreddare prima di servire.

Cosa berci insieme?

Solitamente insieme a questo dolce si bevono vini liquorosi o distillati come per esempio Marsala, Madeira o Vermut dolce. Se invece non amate l’alcol cercate di accompagnare qualcosa di fruttato che possa affrontare e accostarsi bene con il miele. C’è chi ci beve del latte caldo oppure chi predilige del tè fruttato o magari una tisana. Sicuramente le combinazioni sono varie e si associano molto alle scelte che fate e che volete fare. Di certo sono molte le cose che si possono abbinare e che possono addirittura esaltare il sapore di questo dolce davvero incredibilmente buono.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments