martedì, Gennaio 31, 2023
HomeSalute e benessereEsaurimento nervoso: sintomi, quanto dura, le cure naturali

Esaurimento nervoso: sintomi, quanto dura, le cure naturali

La nevrastenia è più comunemente conosciuta con il nome di esaurimento nervoso. Si tratta di uno stato mentale che viene determinato da momenti di alto stress e da un intenso crollo emotivo. Può accadere in qualsiasi momento della vita ed è dovuto ad una generale stanchezza sia mentale che fisica. Conoscere i sintomi, le cause e le cure potrebbe essere un ottimo modo per evitare e prevenire questo crollo nervoso, per riconoscerlo e sapere come trattarlo.

Sintomi esaurimento nervoso test e cause

Come tutti ben sapranno, la principale causa del crollo psicologico è senza dubbio lo stress. Questo può essere poi generato da qualsiasi situazione difficile che possa insorgere nella vita quotidiana: il lavoro, le relazioni, la famiglia, la salute oppure ancora problemi a lavoro oppure problemi finanziari. Queste sono sicuramente situazioni difficili che a volte appaiono così insormontabili da essere fonte costante di stress e ansia. Purtroppo tutto ciò porta ad una crisi nervosa e ad un crollo che può essere sia mentale che fisico.

Una persona che manifesta i sintomi della crisi di nervi prende il nome di nevrastenico. Questi sintomi riguardano soprattutto la sua condizione mentale e psicologica, infatti una persona con i sintomi esaurimento è sempre giù di morale, stanco e spossato anche fisicamente.

Inoltre, pare che sia una condizione temporanea e transitoria e non è mai stato considerato come una vera e propria malattia o disturbo mentale. La comunità scientifica infatti non possiede nessun testo o trattato che descriva e parli in maniera dettagliata di questa condizione. Il collasso nervoso quindi è la conseguenza, come abbiamo detto, di un forte momento di stress che deriva da diverse situazioni spiacevoli della vita.

Il 24% dei casi di esaurimento nervoso derivano da fallimenti nelle relazioni familiari e intime. Pare infatti da diversi studi che sia le separazioni che i divorzi e i procedimenti riguardanti i figli siano tra le maggior cause di stress e di conseguenza crollo psicologico.

Come calmare il nervoso

Conoscere i sintomi di un esaurimento è fondamentale per capire come calmarsi dal nervoso. Ci sono infatti dei sintomi ricorrenti che aiutano a prevenire queste situazioni disastrose per la salute fisica e mentale.

Il senso d’ansia, la preoccupazione costante e i disturbi della depressione sono al primo posto. Anche un atteggiamento costantemente negativo nei confronti della vita e delle persone è un sintomo ricorrente. Ancora anche la fragilità emotiva, il disinteresse nei confronti di ogni cosa, la tristezza e la difficoltà a lasciare il proprio ambiente domestico in serenità è sintomo di un esaurimento nervoso.

Per uscirne il primo passo è senza dubbio la psicoterapia. Bisogna rivolgersi ad uno specialista, un terapeuta in grado di comprendere quali sono le cause scatenanti e su cosa lavorare per uscire da questo momento di crisi.

L’esperto infatti andrà a dialogare con il paziente per capire a fondo i suoi problemi e per fornire soluzioni. È possibile anche che in alcuni casi sia necessaria una terapia farmacologica con ansiolitici, antidepressivi e farmaci che stabilizzino l’umore.

Infine, è bene sapere che ci sono rimedi naturali come lo yoga e la terapia con rilassamento muscolare per affrontare i propri problemi e trovare la soluzione a questo disturbo.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments