martedì, Gennaio 31, 2023
HomeLifestyleFrasi e immagini sulla danza, le 50 più belle mai scritte, ecco...

Frasi e immagini sulla danza, le 50 più belle mai scritte, ecco quali sono

La danza è un’arte che ha sempre accompagnato l’essere umano nel corso della sua storia collegandosi alle diverse forme di spettacolo come il canto, il teatro e il canto. Ma è anche stata parte della sfera religiosa in occasioni di rituali e preghiere.

Citazioni sulla danza: l’arte del movimento corporeo armonico

La danza si realizza attraverso dei movimenti del corpo che seguono le note musicali creando armonia.

  1. Dio ti rispetta quando lavori ma ti ama quando danzi. (Massima Sufi)
  2. Sono nata in riva al mare. La prima idea del movimento e della danza mi è venuta di sicuro dal ritmo delle onde. (Isadora Duncan)
  3. Colui che danza cammina sull’acqua e dentro una fiamma. (Garcia Lorca)
  4. Imparare a camminare ti rende libero. Imparare a danzare ti dà la libertà più grande di tutte: esprimere con tutto il tuo essere la persona che sei. (Melissa Hayden)
  5. La danza comincia ove la parola si arresta. (Alexandre Tairoff)
  6. La danza è la creazione di una scultura che è visibile solo per un momento. (Erol Ozan)
  7. La danza è una gabbia dove si impara a volare. (Claude de Nougaro)
  8. Le nostre braccia hanno origine dalla schiena perché un tempo erano ali. (Martha Graham)
  9. Ballare è come sognare con i tuoi piedi. (Anonimo)
  10. Dovremmo considerare persi i giorni in cui non abbiamo ballato almeno una volta. (Friedrich Nietzsche)

Aforismi sulla danza: arte antica che appartiene a tutte le culture

La storia dell’essere umano è sempre stata accompagnata dall’arte della danza in qualsiasi cultura presente sulla Terra.

  1. Quando balli, non sudi; risplendi. (Anonimo)
  2. Danzare fino a cancellare le tracce al suolo, le parole in aria. Danzare per riscrivere il mondo. (Fabrizio Caramagna)
  3. La danza è la madre di tutte le arti. La musica e la poesia esistono nel tempo; la pittura e l’architettura nello spazio. Ma la danza vive contemporaneamente nel tempo e nello spazio. Prima di affidare le sue emozioni alla pietra, al suono, l’uomo si serve del suo corpo per organizzare lo spazio e ritmare il tempo. (Curt Sachs)
  4. La poesia sta alla prosa come la danza sta al camminare. (John Wain)
  5. Nulla è così necessario agli uomini come il ballo… Senza il ballo, un uomo non saprebbe far nulla… Quando un uomo ha commesso uno sbaglio nella propria condotta, sia negli affari di famiglia, sia nel governo di uno stato, sia nel comando di un esercito, non si dice sempre: “Il tale ha fatto un passo falso in un certo affare”? E fare un passo falso, da cosa deriva se non dall’ignoranza del ballo? (Molière)
  6. Quando non puoi danzare tu, fai danzare la tua anima. (Delbrel)
  7. La danza: aprirsi ai regali dell’aria e scoprire le mille forme del proprio corpo. (Fabrizio Caramagna)
  8. La stessa corrente di vita che scorre nelle mie vene, notte e giorno scorre per il mondo e danza in ritmica misura. È la stessa vita che germoglia gioiosa attraverso la polvere negli infiniti fili dell’erba e prorompe in onde tumultuose di foglie e di fiori. (Rabindranath Tagore)
  9. Ogni ragazza felice, se la lasci sola abbastanza a lungo, prima o poi canta e balla. (Atticus)
  10. Ogni giorno si deve ballare, anche se solo nel pensiero. (Nachman Braslaw)

Pensieri sulla danza: si esprime attraverso il corpo in maniera provvisoria o con coreografie

La danza si può fare in maniera libera seguendo il ritmo della musica oppure effettuarla con coreografie studiate in ogni singolo movimento.

  1. La danza fa dello spazio non un semplice luogo per camminare ma un luogo per vibrare, volare e condividere la propria energia con il mondo. (Fabrizio Caramagna)
  2. La danza non ammette esitazioni ma solo simmetrie. (Fabrizio Caramagna)
  3. La danza è vibrare, espandersi e dialogare con lo spazio invisibile. (Fabrizio Caramagna)
  4. È impossibile resistere al ritmo. Un corpo che danza crea tanti corpi che danzano. (Fabrizio Caramagna)
  5. Lodo la danza perché libera l’uomo dalla pesantezza delle cose e lega l’individuo alla comunità. Lodo la danza che richiede tutto, che favorisce salute e chiarezza di spirito, che eleva l’anima. (Sant’Agostino)
  6. Chi non danza non sa cosa succede. (Frammento gnostico)
  7. Voglio ballare, voglio ballare fino a stasera, quant’è che non ballo? Cristo, la vita passa e io non ballo. Non voglio perdere un’aria. (Beppe Fenoglio)
  8. Un ballerino danza, perché il suo sangue danza nelle vene. (Anna Pavlova)
  9. Prima Danza. Dopo pensa. È l’ordine naturale delle cose. (Samuel Beckett)
  10. Può darsi che non sarai mai felice. Perciò non ti resta che danzare, danzare così bene da lasciare tutti a bocca aperta. (Haruki Murakami)

Frasi sulla danza: nella tradizione popolare è chiamata anche ballo

La tradizione popolare ha affidato un nuovo termine per la danza, ossia il ballo. Un modo diverso di concepire i movimenti del corpo che seguono la musica.

  1. Esseri umani, piante o polvere cosmica: tutti danziamo su una melodia misteriosa intonata nello spazio da un musicista invisibile. (Albert Einstein)
  2. La danza è una delle forme più perfette di comunicazione con l’intelligenza infinita. (Paulo Coelho)
  3. La danza è in ogni cosa. Mostrami qualcuno che ha trovato l’amore della sua vita e non l’ha mai celebrato con una danza. (Fabrizio Caramagna)
  4. Ci vuole un’atleta per danzare, ma ci vuole un’artista per diventare una danzatrice. (Shanna La Fleur)
  5. Vi è una profonda logica nell’associare queste due divinità, la danza e il fuoco. Guardare i grandi ballerini provoca la stessa emozione che guardare un tizzone che brucia: l’incendio danza, la ballerina brucia. (Amélie Nothomb)
  6. Nessuno danza sobrio, a meno che non sia completamente matto. (Cicerone)
  7. La danza, in misura maggiore delle altre attività artistiche dell’uomo, concede questa sensazione estrema del possibile. (Paul Valery)
  8. Lo stato della danza: una sorta d’ebbrezza che va dal languore al delirio, da una sorta d’abbandono ipnotico a una sorta di furore. (Paul Valery)
  9. La terra gira e non cade. La trottola gira e non cade. Quello che gira non cade. Così a volte credo che nella danza non ci sia la morte. Che dio è il danzante. (Lorenzo Olivan)
  10. Quando danzo non posso giudicare, non posso odiare, non posso separarmi dalla vita. Posso solo essere gioioso e integro: ecco perché danzo. (Hans Bos)

Aforismi sulla danza: nella storia è parte integrale di rituali e preghiere

La danza è sempre stata parte integrante della sfera religiosa dell’essere umano. Infatti i movimenti della danza sono parte integrante di rituali e preghiere.

  1. Ci sono delle scorciatoie per la felicità, e la danza è una di queste. (Vicki Baum)
  2. Una danzatrice professionista deve avere non solo grazia ed eleganza ma anche il balzo di un campione olimpico di corsa con ostacoli, l’equilibrio di un funambolo, la forza e l’agilità di una pantera. (Camilla Jessel)
  3. La danza non è un esercizio. È uno stato dell’anima che esce attraverso il movimento. (Antonio Gades)
  4. La danza non sta nel passo, ma tra passo e passo. Eseguire un movimento dopo l’altro è solo questo: movimenti. Come e perché si legano e cosa si vuole dire con i movimenti: questo è l’importante. (Antonio Gades)
  5. Guardare noi ballare è ascoltare i nostri cuori parlare. (Detto indiano)
  6. Il cantante ascolta la propria voce. Il pittore vede il proprio quadro. Il poeta legge i propri versi. Il musicista ascolta. Il danzatore non crea niente fuori di sé. Niente che possa sottoporre ai propri sensi per soddisfarli, o almeno per calmarsi. Il ballerino non crea altro che sé stesso. La buona danza, la saggia danza. Ma la danza è la maniera più efficace di creare l’uomo saggio. (Georges Pomiès)
  7. Amare la danza era un primo passo, sicuro, nella direzione dell’innamorarsi. (Jane Austen)
  8. In origine era la Danza, e la Danza era il Ritmo e il Ritmo era la danza. In principio era il Ritmo, tutto è stato fatto da lui, senza di lui nulla è stato fatto. (Serge Lifar)
  9. La danza è un delicato equilibrio tra la perfezione e la bellezza. (Anonimo)
  10. Socrate ha imparato a ballare quando aveva settant’anni perché sentiva che una parte essenziale di sé stesso era stata trascurata. (Anonimo)
RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments