martedì, Gennaio 31, 2023
HomeLifestyleChi è Elisabetta Sgarbi? Età, casa editrice, malattia, Battiato

Chi è Elisabetta Sgarbi? Età, casa editrice, malattia, Battiato

Elisabetta Sgarbi è una distinta regista cinematografica, nota anche per essere attiva nel mondo dell’editoria e per essere la sorella del critico d’arte Vittorio Sgarbi.

La donna nasce a Ferrara il 9 luglio del1956. I suoi genitori, Giuseppe e Rina, sono entrambi farmacisti. Inizialmente, a differenza del fratello che abbraccia da subito la sua passione per l’arte, Elisabetta procede sulle orme del papà e della mamma conseguendo il titolo accademico nelle scienze farmaceutiche. Tuttavia, il suo amore per l’ambito letterario non tarda a manifestarsi. Così in un primo momento diventa curatrice della rivista Panta, fondata insieme al giornalista e al drammaturgo italiano Pier Vittorio Tondelli. Dopodiché, Sgarbi decide di investire in un progetto tutto suo fondando la rassegna culturale La Milanesiana e la Fondazione Elisabetta Sgarbi. L’intento della donna è incentivare l’interesse per la cultura a 360° spaziando dalla letteratura alla drammaturgia e alle arti cinematografiche. Inoltre, il suo progetto è di conservare il prestigio che vanta la sua casa museo sita nella cittadina romagnola di Ro Ferrarese.

Da Bompiani alla Nave di Teseo e alla regia

La carriera di Sgarbi evolve nell’ambito dell’editoria. Infatti, fino al 2015 riveste l’incarico di direttore per la casa editrice Bompiani. Nel novembre di quell’anno, in seguito alla cessione al Gruppo Mondadori, la donna e tanti rappresentanti insigni della cultura italiana (come Umberto Eco, Sandro Veronesi, Mario Andreose, etc.) decidono di chiudere questo capitolo professionale della loro vita e cominciarne uno completamente nuovo; e così nasce la Nave di Teseo. La casa editrice è ufficialmente benedetta con la prima pubblicazione nel 2016. Si tratta dello scritto Bandiere Nere. La nascita dell’ISIS dell’autore Joby Warrick, il quale riceve anche il Premio Pulitzer per la saggistica. Il business della Nave di Teseo cresce repentinamente grazie all’acquisizione del gruppo Baldini e Castoldi.

L’editrice romagnola è una donna che crede fortemente nelle potenzialità dell’essere umano e le testa su se medesima, mettendosi costantemente in gioco. Con grande audacia e anche con tanto studio, Elisabetta si cimenta in realizzazioni musicali e cinematografiche. Nel primo caso, si ricorda il lancio del gruppo Extraliscio, che riesce a debuttare al Festival della canzone italiana di Sanremo nell’edizione del 2021. La collaborazione con questa band comincia nel 2020 con la distribuzione del singolo Giragirogiragì che inaugura il Giro d’Italia del 2020. Per quanto riguarda i prodotti cinematografici, oltre ai videoclip degli Extraliscio, si menzionano anche diversi documentari e cortometraggi. Fra questi si annoverano Belle di notte (2001), Non chiederci la parola (2008), Quando i tedeschi non sapevano nuotare (2013), La nave sul monte (2021).

Elisabetta Sgarbi: curiosità

Sulla vita privata della Sgarbi non trapelano molte notizie, dal momento che è molto riservata. Sappiamo soltanto che non ha figli e che è stata legata da una profonda amicizia con il cantautore Franco Battiato. Questo rapporto è rimasto vivo e forte anche durante la malattia del musicista. Per quanto riguarda il legame con il fratello Vittorio, lei stessa fa sapere che non è per nulla semplice essere sua sorella, dal momento che lui ha un animo totalmente travolgente su tutti i fronti. Per farsi un’idea della sua personalità esplosiva basta vederlo in qualità di opinionista nei vari programmi televisivi.

 

 

 

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments