mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeLifestyleQuanto costa lo sbiancamento dei denti? Dal dentista, a casa, laser

Quanto costa lo sbiancamento dei denti? Dal dentista, a casa, laser

Anche tu ci tieni all’igiene orale e desideri avere i denti bianchi e luminosi come quelli degli attori? La soluzione che fa per te è lo sbiancamento dei denti. Il mercato propone soluzioni economiche e domestiche alla portata di tutti; così come anche un trattamento sbiancante denti sofisticato e operato negli studi dei professionisti.

Sbiancamento dei denti: led o laser?

Lo sbiancamento dentale dentista prevede principalmente due soluzioni, da un lato quella a led e dall’altro quella a laser. Lo sbiancamento denti led prevede come stadio iniziale l’applicazione di un gel che poi deve essere azionato da una luce fredda led. Quest’ultima può essere blu oppure verde. Il colore delle luci determina la variazione di durata temporale in cui si è sottoposti al trattamento. Lo sbiancamento denti laser agisce maggiormente in profondità così da ridurre drasticamente tutte le discromie presenti. Il tutto è determinato dall’azione combinata del gel con il perossido.

Quanto costa sbiancare i denti?

Quanto costa sbiancare i denti? Il tariffario muta in relazione a ciascun studio professionista. Generalmente, il costo medio oscilla dai 150 euro ai 500 euro. Esso è proporzionale anche alla tonalità di sbiancamento che si intende raggiungere. Infatti, se l’obiettivo è ottenere denti bianchi come la neve, allora senza ombra di dubbio sono necessarie un certo numero di sedute non solo per raggiungere il risultato desiderato ma anche per mantenerlo nel tempo. Occorre sottolineare che l’operazione di sbiancare i denti determina un risultato a medio-lungo termine.

In linea di massima, il beneficio apportato è compreso in un intervallo di tempo che si estende da un periodo minimo di 6 mesi fino al massimo di 1 anno. Ovviamente è doveroso rispettare l’igiene orale quotidiana, in quanto sbiancare denti può essere sinonimo di patologie (ad esempio, la parodontite). Inoltre, è opportuno che al trattamento segua uno stile di vita sano che riduca o elimini del tutto il consumo di sigarette e di alimenti scuri (come il caffè, il the, il cioccolato, etc) che macchiano facilmente i denti e possono rendere vano il risultato raggiunto.

Low cost: come sbiancare i denti in casa

Se non si possono sostenere i costi sbiancamento dentale richiesti da uno studio dentistico, si può sempre optare per una soluzione efficiente e low cost, la quale può essere messa in atto comodamente nella propria abitazione. Come sbiancare i denti a casa? Si tratta di scegliere i prodotti per sbiancare i denti dal costo accessibile a tutti. Vediamo nel dettaglio quali sono. Una delle pozioni magiche più comuni e realizzabile con semplici ingredienti reperibili al supermercato è composta dal diffusissimo bicarbonato di sodio, combinato con gocce di limone. Una volta che la mixtura è pronta, basta applicarla sullo spazzolino come un normalissimo dentifricio.

L’uso periodico di questa miscela è in grado di apportare notevoli benefici sia dal punto di vista igienico sia dal profilo estetico. Sin dalla prima applicazione, i denti appaiono sensibilmente più bianchi rispetto allo stadio in cui erano. Diversamente, tra i metodi per sbiancare i denti a casa si trovano anche delle apposite strisce, accompagnate da un piccolo dispositivo a luce led.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments