mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeLifestyleChi è Franco Gatti? Età, Ricchi e Poveri, moglie

Chi è Franco Gatti? Età, Ricchi e Poveri, moglie

Franco Gatti è il noto componente della band musicale Ricchi e Poveri; che si è spento oggi all’età di 80 anni. L’artista lascia un grande vuoto non solo tra gli storici colleghi, ma anche nel pubblico italiano. La sua musica anni’70 ha fatto ballare davvero tutti. Ripercorriamo insieme i momenti salienti della vita di questo grande musicista.

La sua vita è sempre ruotata intorno alla musica e alla famiglia; composta dalla moglie Stefania e dai figli Federica e Alessio. La primogenita è una giovane dottoressa laureata in Giurisprudenza; mentre il figlio Alessio è venuto a mancare alla sola età di 22 anni nell’anno 2013, lasciando nello sgomento più totale i suoi cari. Una morte che non ha messo a tacere i pettegolezzi, tanto che papà Franco non si è tirato indietro per difendere la memoria del figlio; accusato di abusare di sostanze stupefacenti. In realtà, secondo la testimonianza del genitore, il figlio – attivo professionalmente come trade – era costantemente preso dai costernanti ritmi lavorativi; e ciò ogni tanto lo portava a bere qualche bicchierino di troppo. Ma ciò non vuol dire che fosse una cattiva persona e che intentasse la vita degli altri.

Franco Gatti: biografia

Il musicista nasce a Genova il 4 ottobre del 1942. La passione per la musica si affaccia nella sua vita sin dalla giovanissima età. Egli, inizialmente, si esibisce nei locali del centro cittadino insieme al caro amico Angelo Sotgiu. I due uniscono le loro energie per fondare il mini-gruppo battezzato Jet. Tuttavia, il momento epico che segna una vera e propria svolta nella loro vita privata e professionale si ha in seguito all’incontro con Angela Brambati e Marina Occhiena; anch’esse due cantanti alla ricerca di un terreno fertile che favorisse il loro debutto al grande pubblico.
Armonia, empatia, amicizia danno vita al famoso gruppo passato alla storia della musicale italiana con il nome Ricchi e Poveri. Il suo lancio verso il successo si deve al musicista Franco Califano, il quale può essere definito il talent scout che lo tiene per mano e lo guida verso l’ascesa. Infatti, anche la scelta del nome della band si deve al suo intuito lungimirante.

Carriera discografica: da La prima cosa bella a Mamma Maria

Franco e i colleghi debuttano in primis alla manifestazione canora Cantagiro (1968) e poi al Festival di Sanremo (1968); qui si esibiscono con il brano La prima cosa bella. Questa canzone diventa il loro cavallo di battaglia, tale da raggiungere la vendita di più di 22 milioni di dischi. Il gruppo partecipa al Festival della Canzone Italiana anche con i brani Che sarà, Sarà perché ti amo,  Mamma Maria e in ultimo con Voulez vous danser. La loro musica diventa un tormentone che attraversa generazioni dopo generazioni.

Tuttavia, nel 1981 a causa della fuoriuscita dal gruppo di Maria Occhiena, la band da quartetto diventa un “terzetto”. Franco seguirà le orme della collega nel 2015, per colpa di terribile lutto che sconvolge la sua vita. La morte del figlio Alessio lo porta ad allontanarsi dalla musica. Il cantante sente che è il momento di pensare soltanto alla famiglia, tutti hanno bisogno di farsi forza a vicenda. Si unisce al gruppo solo di rado, a questo proposito si ricorda la reunion avvenuta sul palco di Sanremo nel 2020.

 

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments