mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeSenza categoriaMassoterapista: chi è, cosa fa, come si diventa

Massoterapista: chi è, cosa fa, come si diventa

La massoterapia è una pratica massaggiante che apporta benefici ai muscoli ed ai tessuti e viene svolta da una persona specializzata facente parte dell’area sanitaria, il massoterapista. Si tratta di un tipo di massaggio terapeutico che ha come obiettivo quello di migliorare le terminazioni nervose, i vasi sanguigni e linfatici e interessa tutti i muscoli. Questi tipi di massaggi devono essere svolti da persone abilitate che hanno seguito corsi di approfondimento tecnico-scientifici.

Ecco chi è il massoterapia, come diventarlo e quali sono le sue competenze nel settore scientifico e sanitario.

Corso massoterapista: chi è e cosa fa

Partiamo col dire che il massoterapista è una figura professionale che fa parte dell’area sanitaria e che si occupa di svolgere massaggi decontratturanti e terapeutici dopo aver conseguito un titolo di studio.

Il titolo di studio in questione è un attestato che viene rilasciato a seguito di un corso e non ha nessuna relazione con gli attestati e le professioni sanitarie che si conseguono a seguito di un corso di laurea.

Per svolgere questi massaggi massa, la figura professionale deve seguire necessariamente un corso per avere delle conoscenze in alcuni ambiti come la biologia, l’anatomia umana, fisiologica e istologia. Inoltre, la sua abilitazione specifica è propriamente in massoterapia che prevede diverse aree di interesse.

Il massaggio terapista quindi fa parte delle competenze del massoterapista che cerca la cura di contratture e dolori con il solo uso delle mani. Su indicazione medica infatti questo professionista ha il compito di curare, attraverso massaggi specifici, il benessere del corpo o di alcune aree specifiche. Esiste infatti la massoterapia cervicale, la massoterapia lombare e la massoterapia decontratturante.

Di solito sono necessarie almeno 5 o 10 sedute per risolvere il problema, partendo da una prima seduta di conoscenza e di comprensione del problema fisico del paziente. Lo scopo delle sedute è quello di alleviare i dolori e le contratture e di evitare le tensioni muscolari.

Come diventare massoterapisti

L’iter da seguire per diventare massoterapisti non è molto complesso. I massoterapista corsi infatti sono tantissimi e sono necessari per conseguire l’attestato che permette il via libera alla professione. Sono corsi che si rivolgono a tutti coloro che abbiano una qualifica professionale o un diploma di maturità. La durata del corso è di circa 1200 ore che si suddividono in una prima fase teorica di almeno 1000 ore e di una fase conclusiva di 200 ore di tirocinio pratico.

Dopo il corso il professionista dovrà sostenere un esame conclusivo che gli permetterà di ricevere l’attestato e la possibilità di esercitare la professione come libero professionista. Si tratta inoltre di un corpo che ha validità in tutta Europa e non soltanto a livello nazionale.

Una volta intrapresa la propria carriera il professionista potrà anche iniziare a collaborare all’interno di strutture sanitarie, nelle residenze per anziani e con gli studi di medici e fisioterapisti.

Bisogna evitare infatti di confondere il massoterapista con un altro operatore sanitario che è il fisioterapista. Quest’ultimo, per esercitare la professione deve conseguire necessariamente una laurea triennale in fisioterapia prima di aver accesso a qualsiasi corso di abilitazione alla professione.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments