mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeSalute e benessereAstigmatismo: sintomi, cause, cosa lo fa peggiorare

Astigmatismo: sintomi, cause, cosa lo fa peggiorare

Un astigmatico è una persona che presenta un difetto della vista tale per cui è impossibile avere una visione nitida delle cose. Viene definito astigmatismo e non è altro che una deformazione della cornea che non permette di vedere bene. La vista astigmatico quindi non è regolare, non vengono messi a fuoco tutti i raggi di luce che penetrano nell’occhio. Questo perché la cornea, cioè la superficie dell’occhio è curva e non permette di vedere correttamente. In alcuni casi lievi questa distorsione causa una minore nitidezza della visione, nei casi più gravi c’è una distorsione totale delle immagini.

Una persona astigmatica deve necessariamente ricorrere ad una correzione astigmatismo per tornare a vedere bene.

Sintomi astigmatismo irregolare e cause

La conseguenza dell’astigmatismo è un peggioramento progressivo della vista non solo da lontano ma anche da vicino. Spesso infatti miopia e astigmatismo vanno di pari passo. Anzi, ci sono dei casi noti come astigmatismo misto in cui si fondono vari disturbi della vista tra cui la miopia, la ipermetropia e la presbiopia.

Le visioni sono poco nitide e distorte e per evitare peggioramenti e disturbi collaterali è necessario correggere con le lenti astigmatismo in seguito ad una visita specialistica.

I sintomi che derivano dall’astigmatismo miopico o misto sono diversi e sono tutti dovuti al mancato uso di occhiali appositi. Alcuni di essi sono: affaticamento della vista in seguito ad un lungo periodo di concentrazione, mal di testa incessante, bruciore e lacrimazione.

Per poter accedere al corretto trattamento e avere la prescrizione per gli appositi occhiali per astigmatismo bisogna sottoporsi ad una visita oculistica.

Le cause che portano a sviluppare questo disturbo della vista possono essere congenite. Infatti spesso coloro che hanno un peggioramento dell’astigmatismo sono soggetti che presentano questo disturbo fin dalla nascita.

Altre cause possono anche essere lesioni o traumi agli occhi o una conseguenza di una malattia che causa un infezione, chiamata cheratocono.

Terapia e prevenzione

Dopo aver capito come vede un astigmatico, quali sono i sintomi ricorrenti e le cause che portano a soffrire di questo disturbo della vista vediamo quali sono le terapie e come prevenire il peggioramento della vista.

I trattamenti predisposti per la cura dell’astigmatismo prevedono una correzione direttamente sulla cornea e sulla curvatura che negli anni ha creato questa irregolarità della vista. Si può correggere innanzitutto con occhiali e lenti a contatto che dovranno essere prescritte solo a seguito di una visita accurata.

Una cura dell’astigmatismo è la chirurgia laser. Ciò significa che si interviene direttamente sulla cornea in modo da correggere il difetto ed evitare che peggiori. È possibile sottoporsi a questo rimedio chirurgico solo tra 25 e 45 anni d’età. Prima o dopo questo range d’età è sconsigliato in modo da evitare peggioramenti o rischi.

Per prevenire questi disturbi della vista bisogna iniziare a sottoporre i bambini a visite oculistiche già da molto piccoli. Non bisogna aspettare infatti che il bambino manifesti difetti alla vista, prima si agisce più efficace sarà il trattamento.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments