martedì, Settembre 27, 2022
HomeMondoMilkshake, la ricetta originale: calorie, come si prepara

Milkshake, la ricetta originale: calorie, come si prepara

Una tipica bevanda estiva facile da preparare in casa è il milkshake, una bevanda di origine statunitense che abbiamo visto servita ai tavoli di migliaia di film di Hollywood. Da gustare in ogni momento della giornata, dalla colazione alla merenda, può essere anche un valido sostituto di un pasto quando siamo fuori casa.

In Italia il milkshake è conosciuto anche con il nome di frappè ma fra le due bevande vi è una sottile differenza, in quanto se per fare un frappè misceliamo frutta fresca al latte, il milkshake è una bevanda a base di gelato o latte ghiacciato al quale possiamo aggiungere mille altri ingredienti, in base ai nostri gusti. Tra questi cioccolato, creme, aromi, sciroppi, caramello e volendo anche zucchero o panna montata. Per tale motivo questo dolce americano può essere considerato come una versione arricchita del frappè, una sua “evoluzione”.

L’apporto di calorie di un milkshake

Il milkshake è un tipo di bevanda nutriente e genuina che tutti possono preparare ma l’apporto di calorie può cambiare in relazione alla versione da noi scelta. Così se in un milkshake al cioccolato acquistato da McDonald’s o Starbucks per porzione abbiamo un apporto medio di 424 calorie, in un milkshake preparato in casa, scegliendo una base di gelato semplice o del latte scremato, per 100 grammi di questo alimento avremo un valore energetico di 109 calorie.

La preparazione di base di un milkshake

Ma come si prepara una ricetta milkshake? La ricetta base di un milkshake è molto semplice basta infatti mettere in un frullatore delle palline di gelato e aggiungervi del latte ben freddo per evitare che il gelato si sciolga. Per ottenere una buona densità è bene miscelare tre parti di gelato e una di latte, nell’eventualità che tu non abbia un frullatore per amalgamare il composto puoi utilizzare una grande ciotola e una frusta.

Se vuoi un milkshake più liquido il latte versato dovrà essere a temperatura ambiente oppure per una bevanda meno calorica devi raddoppiare le dosi di latte, fino a raggiungere la consistenza desiderata. Rispetto al frappè tradizionale, il milkshake non contiene ghiaccio tritato, ma è comunque possibile aggiungerlo per aumentarne la freschezza.

Le decorazioni

A fine preparazione versa il milkshake in bicchieri di vetro alti, dopo averli raffreddati in un congelatore per mantenere la consistenza della nostra bevanda e poi decora il tutto affidandoti alla tua fantasia. Magari con una ciliegina candita, tipica della tradizione americana, con delle scaglie di cioccolato, con della granella di nocciole o di pistacchi, o ancora con della panna montata o sciroppo a scelta, aggiungendoci prima di servirlo delle cannucce colorate.

Come fare un milkshake cioccolato

Ecco gli Ingredienti:

  • gelato al cioccolato 250 g
  • latte fresco intero freddo 150 g
  • zucchero 20 g
  • cioccolato fondente q.b.

Per preparare un ottimo un milkshake al cioccolato, dopo aver estratto dal freezer il gelato e averlo lasciato leggermente ammorbidirsi a temperatura ambiente per qualche minuto, versa in un frullatore il gelato al cioccolato, lo zucchero e il latte freddo, shakerando il tutto fino a ottenere un composto omogeneo, aggiungendovi se lo desideri dei cubetti di ghiaccio per una bevanda ancor più fresca. Servi il milkshake al cioccolato in bicchieri alti, decorando il tutto con scaglie di cioccolato.

Come fare un frappè

Se ti stai chiedendo come fare il frappè, è bene che tu sappia che la preparazione di un frappè è ancora più semplice di quella di un milkshake in quanto bastano un blender o un frullatore nel quale mettere il latte, dei cubetti di ghiaccio se lo si desidera e della frutta per ottenere una buonissima bevanda dalla consistenza perfetta.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments