giovedì, Agosto 18, 2022
HomeEconomiaStrategie per investire: i consigli utili per non sbagliare

Strategie per investire: i consigli utili per non sbagliare

Quando ci sono delle entrate economiche, vengono messi da parte anche dei risparmi. Tuttavia, con l’inflazione, la potenza d’acquisto dei nostri soldi diminuisce. Per non permettere all’inflazione di “mangiare” i nostri risparmi e per guadagnare anche cifre più alte, è bene prendere in considerazione delle strategie di investimento. A differenza di quanto si pensi, non bisogna essere dei broker esperti per attuare strategie per investire, ma anche i piccoli risparmiatori possono iniziare questo percorso. Però, visto che non siamo tutti uguali, non esiste una strategia di investimento uguale che vada bene per tutti. Si devono infatti tenere in considerazione i bisogni e gli obiettivi del singolo.

Il primo passo per fare investimenti è infatti quello di porsi i propri obiettivi e di capire per che cosa sarà utilizzato il denaro. In modo da poter fissare un periodo di tempo in cui far maturare questi guadagni e capire con quale margine di rischio lavorare. Per quanto riguarda le tempistiche, è bene sapere che un periodo di tempo più lungo permette anche di prendere in considerazione un rischio maggiore. L’importante è comprendere quale margine di rischio si può tollerare e non lasciarsi sopraffare dalle emozioni.

Strategie per investire: i migliori metodi per guadagnare

Dopo aver fissato gli obiettivi, calcolato i tempi e messo in conto i rischi, si può procedere con la scelta dell’investimento migliore. Per fare un buon investimento è bene diversificarlo. Investire tutti i vostri soldi in un unico mercato è, com’è facile pensare, piuttosto rischioso. Diversificando i propri investimenti, si è infatti meno esposti a crolli improvvisi di un determinato mercato dovuto a eventi avversi e imprevedibili. In tal modo, è possibile anche valutare tutte le opportunità offerte dai vari mercati.

Per quanto riguarda i costi degli investimenti, è stato verificato che quelli che costano di meno, sono in realtà quelli che hanno rendimento maggiore. Successivamente, bisogna decidere se attuare una strategia attiva, una passiva o un mix di entrambe. La strategia per investire attiva è per chi ha modo di impegnarsi attivamente nel controllo degli investimenti. Se invece non potete, o non volete, farlo, forse è meglio puntare su una strategia passiva. Per investire, è fondamentale affidarsi a soggetti o ad aziende affidabili e professionali, così da ridurre ulteriormente i rischi ed evitare eventuali truffe.

Strategie di borsa: quali broker online utilizzare

I mercati su cui investire sono numerosi. Potete scegliere di investire in azioni, entrando quindi a far parte di un’azienda, oppure puntare sui Fondi comuni di Investimento, che permettono una grande diversificazione. Un mercato in grande espansione è sicuramente quello delle Criptovalute. Ne esistono circa 17.000 al mondo e si stanno espandendo sempre di più. Se invece preferite il “classico” potete decidere di investire in borsa.

Sia che si tratta di azioni, che di crypto, potete appoggiarvi a broker online affidabili e regolamentati. Il più famoso è sicuramente eToro, definito un vero e proprio social trading, in cui potete seguire e copiare i comportamenti dei trader più esperti. Ma ci sono anche IQ Option e Capital.com che richiedono un deposito minimo basso. Bene, ora che sapete tutto, potete iniziare!

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments