venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeEconomiaEscapologia fiscale: cos'è? Ecco come "pagare meno legalmente"

Escapologia fiscale: cos’è? Ecco come “pagare meno legalmente”

Diciamocela tutta: parlare di tasse, mette di cattivo umore!

Pagare le tasse è giusto, intendiamoci, e lo è per una serie di motivi che riguardano l’etica professionale, la morale, il rispetto per il lavoro altrui.

Ed anche i doveri verso il proprio Pese che proprio grazie alle tasse, riesce a garantire una serie di servizi essenziali e dello Stato Sociale in generale.

Eppure, l’argomento fiscale non è semplice da affrontare, perché se è vero che pagare le tasse è giusto, è vero anche che il carico fiscale a cui sono soggetti i cittadini, in particolare gli imprenditori, è tra i più alti in assoluto.

La presunzione del reddito, per cui lo Stato applica la tassazione indipendentemente dal fatturato effettivo.

Oppure l’IVA che si sostanzia in un prelievo su redditi già tassati alla fonte (aliquote iva).

Per finire, le accise sulla benzina, carichi ulteriori su cui finiamo pure per pagare la suddetta IVA (escapologia fiscale).

Escapologia fiscale.

Eppure alcuni rimedi ci sono, e sono del tutto legali (Escapologia fiscale funziona).

Parliamo dell’escapologia-fiscale e delle tecniche per valutare correttamente la propria posizione come contribuente e studiare il modo per pagare di meno (Escapologia fiscale cos’è).

Studiando i cavilli burocratici presenti nell’enorme mole di norme in materia fiscale.

Detta in questi termini semplicistici, si potrebbe pensare alla classica furbata, che è a tanto così dall’evasione che, ricordiamolo a scanso di equivoci, non è mai una soluzione giusta (escapologia fiscale iene).

Si tratta, invece, di trovare quelli che vengono definiti un po’ superficialmente come escamotage o trucchetti.

Nella realtà, invece, rappresentano solo le giuste soluzioni adatte al proprio profilo di contribuente.

Se parliamo di imprese, ad esempio, ci si potrebbe addentrare in una vera e propria giungla di acconti, saldi, detrazioni e deduzioni, ritenute e versamenti.

Questo riguardo all’Agenzia delle Entrate, all’Inps, agli Enti Locali e agenzie di riscossione.

E’ molto facile commettere errori e finire col pagare più del dovuto, oppure fare scelte sbagliate che si sostanzieranno nella via più onerosa e meno conveniente.

Escapologia fiscale opinioni

Ma allora, come fare per ridurre il carico fiscale e pagare meno tasse?
Il primo passo è di evitare i rimedi fai da te e i trucchetti suggeriti dall’amico di turno o dal parente “che la sa lunga”.

Molto meglio rivolgersi a professionisti del settore di provata esperienza (escapologi).

Lo scopo è di farsi guidare nelle scelte giuste.

Ad esempio, magari conosciamo la differenza tra deduzioni e detrazioni fiscali, e sappiamo cosa sono le spese di rappresentanza.

Oppure i costi relativi all’auto aziendale, però non sappiamo come sfruttare al meglio tali differenze.

Un professionista (escapologo fiscale) ci guiderà nella gestione di tali scelte facendo in modo di scaricare tali spese.

Come pure dedurre eventuali spese di trasferta, intercettare possibili bonus fiscali etc.

Insomma, se il carico fiscale ci sembra eccesivo, e rischia di erodere stipendio e reddito d’impresa, forse non è il caso di sperare in una riforma o una deroga.

E’ consigliabile iniziare dalle decisioni che ci competono.

Un passo per volte, e magari alla fine dell’anno potremmo pure avere qualche lieta sorpresa con i conti alla mano (detrazioni d’imposta, deducibilità).

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments