lunedì, Ottobre 3, 2022
HomeLifestyleTreccia a spina di pesce, come si fa? Ecco i migliori tutorial...

Treccia a spina di pesce, come si fa? Ecco i migliori tutorial gratis on line

Sta arrivando l’estate e con il caldo, per le donne aumenta il desiderio di creare acconciature facili e veloci per i propri capelli. Tra le acconciature più diffuse c’è sicuramente la famosa treccia a spina di pesce, una variante molto più particolare e di effetto, della classica treccia.

Ovviamente, rispetto alla classica treccia, quella a spina di pesce ha una procedura un po’ più elaborata, ma se si seguono correttamente i vari passaggi, si riesce ad ottenere un risultato perfetto in pochissimo tempo.

Proprio per questo, abbiamo deciso di consultare tutti i migliori tutorial presenti sul web, per poter dare indicazioni specifiche, aiutando le donne a realizzare facilmente questa bellissima acconciatura.

Treccia a spina di pesce come si fa

Per riuscire a realizzare una perfetta treccia di questo tipo in poco tempo, è fondamentale seguire nel dettaglio alcune fasi. Treccia a spina di pesce passaggi:

Dividere i capelli: in questa prima fase, è necessario dividere i capelli in due parti uguali, sezionando il capo in verticale.

Iniziare con le ciocche esterne: a questo punto, bisogna cominciare a prendere una ciocca di capelli partendo dall’alto, dall’esterno del lato destro, portandola al centro e facendola passare prima sopra al lato destro e poi sotto al lato sinistro.

Ripetere a specchio l’operazione: la stessa identica operazione, va ripetuta anche per le ciocche di capelli presenti sul lato sinistro, facendole passare, in questo caso, prima sopra al lato sinistro e poi sotto al lato destro.

Completare l’operazione sulle lunghezze: una volta terminato l’intreccio sulla cute, è importante completare l’operazione anche sulle lunghezze, legando infine, il fondo dei capelli con un elastico ben stretto e resistente.

Questo tipo di acconciatura è davvero molto versatile, infatti, si presta a qualsiasi occasione e circostanza.

Si può optare per una pettinatura così sia di giorno, indossando un look casual e sportivo, sia di sera, indossando magari degli abiti più eleganti ed impegnativi. La treccia così realizzata, inoltre, può anche essere realizzata con alcune variazioni, a seconda dei diversi gusti.

Treccia a spina di pesce laterale

Questa bellissima pettinatura, può essere realizzata con delle piccole modifiche, ad esempio, si possono creare delle magnifiche trecce a spina di pesce laterali, o dei particolarissimi semi raccolti.

Per realizzare una in questo modo è necessario:

• Portare tutti i capelli verso un lato: in questa prima fase è necessario pettinare accuratamente tutti i capelli e portarli verso un solo lato, a destra o a sinistra, a seconda dei gusti, raccogliendoli in una coda bassa.

• Dividere la coda laterale in due parti: a questo punto è fondamentale suddividere la coda in due parti uguali, procedendo pian piano con l’intreccio che abbiamo precedentemente illustrato.

• Continuare su tutta la lunghezza: completare l’intreccio su tutta la lunghezza dei capelli e chiudere la treccia laterale con un piccolo elastico.

Questa variante laterale della treccia a spina di pesce si presta maggiormente a chi ha i capelli con un taglio scalato, poiché le ciocche più corte restano facilmente incastrate nell’intreccio.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments