sabato, Giugno 25, 2022
Google search engine
HomeSalute e benessereLavare i capelli con acqua di riso, fa bene? Recensioni, a cosa...

Lavare i capelli con acqua di riso, fa bene? Recensioni, a cosa serve

Avrai sicuramente sentito parlare qualche volta di lavare i capelli con l’acqua di riso. L’utilizzo dell’acqua di riso risale a moltissimi anni fa. Basti pensare al fatto che per secoli, infatti, la maggior parte delle donne in Cina e Giappone adoperavano l’acqua di riso per la cura della propria pelle e dei propri capelli.

Anche ai giorni nostri, in tantissimi villaggi cinesi le donne utilizzano l’acqua di riso e sono famose proprio per la bellezza e la lucentezza dei loro capelli neri, forti e resistenti.

Di recente, questa sorta di trucchetto di bellezza si sta diffondendo anche in Occidente: tantissime giovani appassionate di cosmesi, testano l’acqua di riso sui propri capelli e commentano sui social tutti i vantaggi e i risultati ottenuti.

D’altronde, la capacità della rete è anche palesata in questo modo: si sono accorciate le distanze in tutti i sensi. In questo caso, si tratta, quindi, di una nuova tendenza che sta crescendo negli ultimi anni, vediamo quindi, quali sono i benefici che si possono ottenere.

Vantaggi e benefici dell’acqua di riso sui capelli

Ma quali sono effettivamente le capacità di questo prodotto? L’acqua di riso possiede una ricca combinazione di antiossidanti, minerali nutrienti, e piccole tracce di pitera, una sostanza che si ottiene dalla fermentazione del riso.

Si tratta di un’acqua leggermente acida che viene considerata un ottimo trattamento di bellezza sia per la pelle, sia per i capelli. L’acqua di riso, inoltre, viene anche considerata come un ottimo elisir antietà, poiché ha la capacità di rigenerare le cellule.

Per i capelli è davvero una soluzione ottimale, gli dona elasticità, permette di districarli facilmente, gli offre maggiore morbidezza e li protegge riparando i danni. Oltre ai vantaggi e ai benefici evidenti sui nostri capelli, l’acqua di riso è anche un rimedio molto economico e sicuro.

Visto che ormai sta diventando una tendenza in anche in Occidente, sono tantissime le recensioni che possiamo trovare sul web relative proprio all’utilizzo dell’acqua di rosi per i capelli. La maggior parte delle opinioni sono favorevoli a questo nuovo trattamento per i capelli, che gli dona maggiore vitalità e lucentezza in modo del tutto naturale. Non sono riscontrate delle controindicazioni, attualmente.

Modalità di utilizzo sui capelli

 

Lavare i capelli con l’acqua di riso è semplicissimo. L’applicazione dell’acqua di riso sui capelli è molto semplice e non necessita di particolari conoscenze o accortezze. Difatti, basta versare in un contenitore due tazze d’acqua e mezza tazza di riso, poi lasciare il tutto a risposo per circa 30 minuti.

Trascorsi i 30 minuti di attesa, il riso si ammorbidisce e l’acqua diventa più scura e torbida, in questo modo, tutte le vitamine e i minerali penetrano nell’acqua e nutrono i nostri capelli al risciacquo.

Prima di procedere al lavaggio dei capelli, però, è necessario scolare il riso e lasciare a riposo l’acqua per circa 48 ore, all’interno di un contenitore chiuso ermeticamente. Dopo essere rimasta per due giorni a temperatura ambiente, l’acqua di riso apparirà di un colore bianco opaco e avrà un odore abbastanza aspro.

A questo punto, il trattamento è pronto e possiamo utilizzarlo per il lavaggio dei capelli, conservando in frigo la parte in eccesso qualora vi fosse.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments