martedì, Settembre 27, 2022
HomeBorsa e CriptovaluteDax 30, cos'è? Storico, grafico, previsioni 2022

Dax 30, cos’è? Storico, grafico, previsioni 2022

L’indice dax30 e la sigla Dax 30 è utilizzata per identificare il più importante indici della borsa tedesca. Il Dax rappresenta uno dei principali indice e senza ombra di dubbio è uno dei più particolari. Conosciuto anche come “dax index”, ha una storia davvero particolare e interessante. Cosa c’è da sapere di più? Cerchiamo di fare chiarezza, approfondire l’argomento e quali sono le previsioni attuali in merito.

Indice dax 30: un po’ di storia

Per approfondire l’argomento è utile sapere fin da subito che nell’ambito degli indici europei, quello denominato Dax30 è senza ombra di dubbio il più giovane. Non tutti però sanno che questo esiste da un secolo e principalmente dagli anni ’20 del ‘900 ed è stato direttamente da una società finanziaria attiva dal lontano 1840 e che nel corso di questi lunghi anni è stato soggetto ad tantissimi cambiamenti.

Tra gli eventi più significativi si ricorda che nel 1943 fu rilevato niente po’ po’ di meno che dall’Istituto Statistico del Reich e fu normalizzato nel 1987. In ogni nazione sono presenti degli indici azionari specifici, in riferimento agli Stati Uniti è impossibile non pensare al NASDAQ e in Germania vi è proprio il DAX 30. Questo indice si occupa di registrare le performance delle 30 più importanti società operative in Germania e in particolar modo quelle con una più alta capitalizzazione del mercato che generano importanti volumi di negoziazione nella borsa di Francoforte.

Le aziende che fanno parte di questo indice fanno parte di alcuni settori specifici, tra cui:

  • Abbigliamento
  • Assicurativo
  • Bancario
  • Beni di consumo
  • Chimico
  • Farmaceutico
  • Logistico
  • Manifatturiero
  • Medico

Perché investire e previsioni future

Investire in questo settore così specifico della borsa Francoforte ed essere aggiornati sulle quotazioni, sul dax future (dax futures) e tutto ciò che ne deriva, non è così complicato come si può pensare. E’ molto utile affidarsi a piattaforme come eToro, a cui ci si può iscrivere gratuitamente e che mette a disposizione delle bacheche molto aggiornate per ciascun indice azionario.

Attualmente il dax è tra gli indici più negoziati del mondo e fornisce agli investitori un elevato livello di liquidità, spread ristretti e orari di negoziazione piuttosto lunghi. Gli orari sono compresi tra le 9 GMT e le 17:45 GMT. Le tendenze dei valori del Dax sono poi facilmente individuabili e per questo è diventato uno dei settori più apprezzati per gli investimenti. Ciò non deve far intendere che investire sul dax oggi sia così semplice. E’ vero, non bisogna essere investitori professionisti, basta aver un buon computer e una connessione a internet per operare su uno degli indici più importanti in Europa.

Quello che non tutti sanno è che non sempre in questi casi è utile rivolgersi alle banche. Questo è dovuto al fatto che non sempre le banche mettono a disposizione la possibilità di effettuare investimenti tramite gli indici e per questo è utile informarsi sempre presso le sedi opportune se il dax è disponibile oppure no. A volte può anche poi capitare che l’investitore non riceva alcun tipo di supporto, trovandosi così a operare in totale autonomia. Allo stesso modo non si può non considerare che anche le commissioni richieste dai vari istituti possono far desistere anche gli investitori più zelanti.

I grafici sono sì altalenanti, la quotazione è ormai storica, ma essendo fortemente improntato sull’economia dell’Europa, risulta essere ancora possibile considerarlo una buona fonte di investimento, se supportata da una corretta procedura di investimento.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments