domenica, Giugno 26, 2022
Google search engine
HomeEconomiaEuro lira turca cambio, aspettative, previsioni 2022

Euro lira turca cambio, aspettative, previsioni 2022

La lira turca è la valuta loca di Turchia e Cipro del Nord, che da tempo è riconosciuto come indipendente dallo stesso stato con capitale Istanbul. La valuta attuale è legata alla denominazione “nuova lira turca”, così da poterla distinguere dalla vecchia valuta. Il codice iso in uso fino al 2005 era TRL, ora sostituito con TRY, motivo per cui ci si può imbattere in diciture come “eur try”, “euro try” o “cambio eur try”. Ciò si è verificato in seguito alla decisione da parte del parlamento turco di approvare una legge che permettesse la rimozione di sei zeri dalle valute. Cosa c’è da sapere di preciso su euro lira turca cambio e conversione lire euro? Proviamo a capirci di più!

Cambio euro lira turca

La lira turca è reduce da un periodo non certo semplice. Il 2021 si è concluso con alti e bassi che hanno portato il presidente Erdogan a introdurre delle importanti misure per far respirare l’economia turca e di conseguenza far capire ai turchi l’importanza di continuare a investire nella valuta locale piuttosto che in oro o in dollari. La banca centrale, infatti, ha rilevato che la stragrande maggioranza dei locali vede più di buon occhio le valute estere e l’oro proprio per il deprezzamento a cui è stata soggetta la lira nel corso dell’ultimo periodo.

Nello specifico Erdogan si è impegnato nell’istituzione di particolari conti deposito legati a un lasso di tempo compreso tra i 3 e i 12 mesi, con protezione dalle fluttuazioni di cambio. Cosa vuol dire tutto ciò? Semplicemente che il governo turco ha deciso di impegnarsi a garantire un rimborso ai risparmiatori più attivi da probabili svalutazioni.

Cambio lira turca euro: storico e previsioni 2022

Stando a quanto detto fino ad ora è inutile negare che il cambio lira euro sia piuttosto altalenante. Nel 2005, anno in cui ha fatto il suo ingresso la valuta turca nel mercato monetario, il tasso di cambio ha esordito assestandosi sull’1,8 e per un certo periodo ha continuato ad oscillare tra 2 e 3. Questa situazione si è protratta fino al 2018, momento in cui la discesa del tasso di cambio è divenuta incontrollabile.

Cosa dire quindi della situazione attuale? Il dibattito è caldo, è difficile prevedere con certezza quello che potrebbe accadere in Turchia e quali potrebbero essere le conseguenze nel mercato finanziario locale e mondiale. Tra gli esperti circola la voce secondo cui è sempre più probabile la possibilità di assistere ad un aumento importante dei tassi di interesse, di conseguenza anche gli investitori stranieri avrebbero giù preso altre strade. Indipendentemente da questo i privati e le aziende locali continuano ad aver bisogno di valuta in quantità per far fronte alle spese quotidiane ed è proprio questo che permetterà di far circolare la lira ancora per un bel po’.

Certo, per quanto riguarda gli investimenti e l’analisi del cambio c’è poco da stare sereni perché ad oggi il tasso di cambio tra euro e lira è pari al 16.4050. L’economia turca le sta provando tutte per risollevarsi, nonostante il sostegno della moneta sia davvero minimo proprio a causa della scarsa affidabilità di cui gode al momento.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments