domenica, Giugno 26, 2022
Google search engine
HomeEconomiaCalendario economico: cos'è, a cosa serve, i dati del 2022

Calendario economico: cos’è, a cosa serve, i dati del 2022

Non hai mai sentito parlare del calendario economico fino ad ora? Ne hai sentito parlare, ma non ti sei ancora fatta un’idea precisa di quale sia la sua funzione e soprattutto la sua sua utilità? Di seguito proveremo a spiegare meglio che cos’è il calendario macroeconomico e le varie differenze tra calendario forex, calendario economico investing, investing calendario economico, calendario economico forex.

Agenda economica o economic calendar: che cos’è

Nel calendario economico sono indicati, seguendo un ordine cronologico, gli eventi, i dati macroeconomici e le informazioni che potrebbero incidere sui mercati finanziari. All’interno di questo calendario sono presenti anche variazioni in numero percentuale rispetto ai dati precedenti, i dati attesi o previsti dagli analisti più esperti. Si parla anche di  forex calendar in virtù del fatto che i report, i dati e gli orari forniti possono essere davvero utili per tutti quei trader che operano anche sul Forex.

Cosa contiene il calendario economico

Come già accennato questo economic calendar contiene i più importanti dati macro, ma non solo. Al suo interno, infatti, sono indicati anche:

  • relazione degli enti e dei vari istituti di ricerca,
  • indicatori economici,
  • avvisi dei dati economici, come le vendite le scorte e gli utili,
  • pubblicazione dei bilanci,
  • dati macroeconomici relativi a inflazione, disoccupazione, pil,
  • aggiornamento degli indici,
  • dati relativi ad aste riguardanti titoli di stato,
  • dati relativi al commercio internazionale.

Perché consultare un calendario economico?

Un calendario di questo tipo è sicuramente uno strumento utile per tutti coloro che si occupano di attività di trading e per gli investitori. Gli eventi indicati si riferiscono alle ipotetiche variazioni dei prezzi di prodotti finanziari di rilievo. Questi eventi possono poi essere collegati anche alla crescita della volatilità dei relativi mercati finanziari. E’ importante ricordare che questo strumento si presta ad essere consultato principalmente da chi ha una strategia ben definita così da non perdere nessun aggiornamento sui dati finanziari ed economici.

Vista la variabilità dei dati in oggetto non bisogna poi dimenticare che il materiale pubblicato può essere soggetto modifiche improvvise e senza alcun tipo di preavviso. Un calendario economico per essere attendibile deve essere ricavato da fonti ufficiali ed accurate.

Calendario economico: dati attuali

Stando a quanto rilevato nell’ultimo periodo il calendario del 1 marzo per quando riguarda l’indice di direttori all’acquisto del settore manifatturiero in Cina indica il grado dell’attività dei responsabili degli acquisti di imprese impegnate nel settore citato. Il valore che opera come spartiacque tra crescita e recessione è 50. Al momento l’indice manifatturiero del mercato cinese dovrebbe assestarsi ad un livello vicino alla contrazione.

Per quanto riguarda il mese di marzo un altro valore che il calendario prende in considerazione è quello del tasso di interesse della Reserve Bank of Australia. In questo caso il tasso di interesse è il punto di riferimento con cui la banca centrale controlla i relativi prezzi. La modifica di questo dato comporta un impatto significativo sul rapporto tra la valuta poiché incide sulla moneta. Al momento dagli analisti non sono arrivati comunicazioni precise in merito alle variazioni della politica monetaria.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments