lunedì, Giugno 27, 2022
Google search engine
HomeBorsa e CriptovaluteMyetherwallet, cos'è, come funziona, tutto ciò che c'è da sapere

Myetherwallet, cos’è, come funziona, tutto ciò che c’è da sapere

Il mondo delle criptovalute è sempre in evoluzione. Per molti, soprattutto per i non esperti del settore, questi argomenti possono sembrare piuttosto complicati, ma basta prendersi il giusto tempo per capirci qualcosa in più. Tra gli strumenti del settore c’è anche my ether wallet, conosciuto anche semplicemente con l’acronimo eos mew, una piattaforma gratuita open source che fornisce agli utenti degli strumenti per creare portafogli o per meglio dire paper wallet ethereum. In sostanza si tratta del più importante wallet per ethereum, una sorta di portafoglio formato digitale utilizzabile da chi possiete ether (eth). Proprio per questo si sente parlare di wallet per ether o myetherwallet bitcoin. Proviamo a capire meglio di cosa si tratta.

Myetherwallet opinioni

Parlare di eos myetherwallet come di un semplice portafoglio digitale può risultare piuttosto riduttivo. E’ considerato da molti il più utile portafoglio offline (myetherwallet offline), utilizzabile quindi non solo online (ethereum wallet online), ma soprattutto senza dover scaricare programmi specifici per l’uso. Gli utenti, infatti, hanno la possibilità di accedere direttamente al web wallet collegandosi al sito tramite PC oppure consultando l’apposita app mew. Questo portafoglio diventa così una sorta di portafoglio “fisico” in cui depositare criptomonete, ma non è da considerare come una semplice piattaforma di scambio.

Myetherwallet guida all’uso

Questo portafoglio digitale è compatibili con i token erc-20 (myetherwallet erc20) ed è utile sapere anche quali sono i primi passaggi necessari per creare il proprio account e quindi il proprio wallet su questo spazio (my ether wallet eos). Per prima cosa bisogna collegarsi al sito www.myeteherwallet.icom, dopodiché si può seguire l’apposita guida prevista per spiegare all’utente il funzionamento della piattaforma e le sue responsabilità.

Per creare un nuovo account bisogna scaricare l’apposito file dal negozio virtuale cliccando su “Scarica file keystore”, poi si procede con l’accettazione dei termini previsti cliccando sul pulsante. In seguito si procede con i vari passaggi e l’inserimento di una propria password che deve contenere almeno nove caratteri. Fatto questo non resta alto che cliccare sul pulsante “create new wallet”. Non basta poi sapere le giuste definizioni myetherwallet tron, coinbase myetherwallet, myetherwallet mining, myetherwallet ripple per sapere come operare in questo campo.

Dopo aver creato il portafoglio online ricevere gli eth e le criptomonete. In che modo? Per ottenerle bisogna comunicare il proprio indirizzo e la chiave pubblica, mentre per trasferire le cripto direttamente nel wallet di qualche altro utente bisogna essere in possesso della chiave pubblica di quel wallet ben preciso. L’address di cui si parla è indicato nel file pdf ricevuto al momento della registrazione.

A questo punto però non ci si può non chiedere: è davvero sicuro operare con il myetherwallet? L’azienda nel corso del tempo ha migliorato notevolmente il proprio livello di protezione e per una maggior sicurezza si consiglia sempre di utilizzare offline il proprio portafoglio. Oltre all’uso offline si ricorda che la chiave privata, frase “mnemonica” o file keystore devono essere sempre tenuti al riparo da occhi indiscreti. L’utilizzo dell’applicazione è supportato da autenticazione a due fattori e apposita protezione anti-phishing.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments