venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeEconomiaMammawork, cos'è? Tutto sul prestito Mamme

Mammawork, cos’è? Tutto sul prestito Mamme

Per consentire a tutte le neo mamme di conciliare la propria vita lavorativa con quella privata esiste il Mammawork. Si tratta di un prestito agevolato per le mamme che prevede tassi di interesse bassi ed agevolati, nessuna garanzia prevista e un periodo di rimborso più lungo.

Il mammawork è stato introdotto dalla Banca Intesa San Paolo proponendolo a tutte le donne lavoratrici che hanno figli di età inferiore a 36 mesi.

Vediamo come funziona e quali sono le modalità per accedervi.

Il prestito mamme di Intesa SanPaolo Mammawork

Il numero di donne che negli ultimi anni ha deciso di licenziarsi per provvedere alle necessità dei propri figli è preoccupante. Un dato Istat attesta una crescita del +4,5% in un solo anno. Una difficoltà che una neo mamma può incontrare è proprio quella di conciliare le esigenze di un figlio molto piccolo con le esigenze del proprio lavoro, qualsiasi esso sia.

Per evitare che ogni donna arrivi a prendere questa decisione è stato istituito il prestito mamme, un tipo di prestito a tassi molto agevolati concesso proprio a donne con figli più piccoli di 36 mesi.

È una maniera efficiente ed efficace di includere nel credito anche donne e famiglie e di garantire una conciliazione lavoro/famiglia delle neo mamme.

Come funziona questo prestito?

Innanzitutto, non è richiesta nessuna garanzia per poter accedere al prestito. La documentazione richiesta è quella relativa all’attività lavorativa che la donna svolge da almeno 6 mesi prima rispetto alla data della domanda. Si tratta di un prestito fino a 30 mila euro.  Dev’essere richiesto prima del compimento di 3 anni di età del bambino ma viene esteso fino a 6 anni d’età del minore.

Altra caratteristica di questo finanziamento è il piano di rimborso previsto. Si tratta infatti di un rimborso che può durare fino a 20 anni, a seconda della necessità della cliente che lo richiede.

Accesso al prestito

Ricapitolando, una neo mamma lavoratrice da almeno 6 mesi e con un figlio con un età inferiore ai 36 mesi può richiedere il prestito Mammawork. Un prestito volto a favorire il lavoro femminile durante i primi anni di età del bambino e che consenta di conciliare l’attività lavorativa della donna con le esigenze della propria famiglia e vita privata.

I prestiti concessi possono avere una somma massima di 30000 euro. Vengono erogati in diverse tranche settimanali fino al compimento del sesto anno di età del bambino.

I tassi di interesse su questo prestito non sono zero, ma sono piuttosto bassi ed agevolati. Inoltre, il rimborso previsto può anche prevedere un periodo fino a 20 anni.

Per ottenere un prestito è sufficiente recarsi presso una filiale di Intesa Sanpaolo con la documentazione personale e la documentazione della propria attività lavorativa svolta. Non serve nessuna garanzia, né busta paga o garante. Inoltre, è possibile destinare il prestito in maniera discrezionale a seconda delle esigenze della madre e del bambino.

Nel caso di perdita di occupazione dopo la domanda di prestito, la rata continuerà ad essere pagata alla madre lavoratrice solo se dimostra di essere attivamente alla ricerca di una nuova occupazione.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments