venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeEconomiaPrestito Santander: opinioni, come richiederlo, simulazione, come contattare il servizio clienti

Prestito Santander: opinioni, come richiederlo, simulazione, come contattare il servizio clienti

Se si ha un progetto personale o professionale, un’esigenza particolare per cui si renda necessario un prestito, ad es. immobile da ristrutturare, auto nuova da acquistare, studi da finanziare, ci sono diverse soluzioni a cui far riferimento in caso non si disponga della cifra necessaria in quel preciso momento. Una di queste soluzioni per fronteggiare l’investimento è il prestito Santander, richiesto da molti utenti. Santander è un istituto di credito di un gruppo spagnolo al cui interno si trovano varie divisioni bancarie tra cui la Consumer Bank, una delle banche più importanti del comparto finanziario internazionale che offre pacchetti di prestito personale o mutui.

Le opzioni per la richiesta di un credito sono di varia natura. Sempre più frequente è quella che si riferisce al prestito Santander online che rientra nella categoria dei prestiti alla persona. Che significa? Nello specifico che l’erogazione del prestito non è vincolata all’acquisto di un dato bene o servizio, fatta salva, però la comunicazione relativa al motivo di richiesta del prestito.

Prestiti online, vantaggi

I vantaggi di questa tipologia di prestiti sono molti. In primis la semplicità dell’iter burocratico che risulta più celere dalla richiesta fino all’erogazione vera e propria. Di solito, infatti, i tempi sono abbastanza brevi e gli importi interessati vanno da un minimo di 1.500 euro ad un massimo di 30.000 euro, a seconda della banca erogante. La modalità di richiesta può essere effettuata anche online, dal proprio ufficio così come da casa, inviando via mail i documenti necessari e seguendo l’iter suggerito dalla piattaforma bancaria digitale utilizzata.

Prestito Santander preventivo

Come richiedere un preventivo?

La formula è piuttosto facile, soprattutto quella prevista per il prestito online. Una volta compilato il modulo, rispettando tutte le istruzioni fornite, si inseriscono nella domanda i documenti necessari per la valutazione da parte dell’istituto di credito. Salvo diverse disposizioni o casi molto particolari, i documenti comunemente da presentare sono:

  • un documento di identità in corso di validità;
  • codice fiscale o tessera sanitaria;
  • una dichiarazione di reddito del richiedente (le ultime due buste paga, la dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi o professionisti e il cedolino per i pensionati).

Espletata questa parte non resta che inserire le finalità del prestito, ovvero le ragioni della richiesta, l’importo desiderato, l’Iban della propria banca, l’indirizzo mail corretto e la firma digitale del richiedente. I passaggi sono di comprensione immediata. A tal punto, via mail si riceve la valutazione bancaria. Per sincerarsi dell’efficacia del procedimento, si può anche effettuare una ricerca sul web in merito al prestito Santander opinioni.

Prestito Santander senza busta paga

Per liberi professionisti che non hanno un reddito stabile o per gli utenti sprovvisti di busta paga da lavoro dipendente, di solito non sono richiedibili prestiti molto elevati. In media, le cifre coprono richieste che vanno da 1.500 euro fino ai 10.000 restituibili in rate da 72 mesi e con interessi variabili. Il prestito, secondo l’istituto di credito, è erogabile nel giro di 48 ore al massimo dall’accettazione della domanda. È necessaria la presenza di un garante e, in virtù del fatto che esistono varie opzioni per tali prestiti, è preferibile recarsi in banca per ricevere assistenza e informazioni. Diversamente, si può contattare il servizio clienti telefonicamente al numero verde o sempre online. La chiamata è gratuita e, in caso di richiesta di prestito personale, il numero è: 800990990. In ogni caso, i documenti da produrre sono gli stessi che servono per gli altri prestiti, fatte salve le richieste di documentazione che interessino il garante.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments