lunedì, Giugno 27, 2022
Google search engine
HomeEconomiaPostepay è valida per l'estero? Ecco come abilitarla

Postepay è valida per l’estero? Ecco come abilitarla

Hai fatto le valigie, preso i biglietti dell’aereo ma ti stai chiedendo se la tua Postepay all’estero funziona. E’ una domanda logica; averla a disposzione ti permette di non dover portari a dietro grandi somme in contanti, o magari dover ricorrere ad altre carte di pagamento con cui hai meno feeling.

La risposta, fortunatamente, è positiva. Grazie a un accorso Postepay Visa electron, tutte queste carte funzionano sui medesimi circuiti. Pure usando Postepay Evolution all’estero non avrai grandi difficoltà, anzi. Anche in questo caso, sfutta usa uno dei grandi canali internazionali: Postepay Mastercard, affiliata quindi a una delle carte di credito più conosciute.

Postepay: in Europa e nel mondo

Quindi puoi viaggiare con la tua carta prepagata Postepay in tutto il mondo, ma ci sono delle differenze all’interno o all’esterno dei confini UE. Se stai viaggiando nella zona euro, sia i pagamenti nei negozi che il prelievo Postepay sono già abilitati. Se ti spingi più lontano, dovrai attivare Postepay per poterla utilizzare.

Posteitaliane Postepay estero, come attivarla

Per procedere ad abilitare Postepay, così da effettuare i pagamenti e i prelievi nel modo a te più congeniale, è sufficiente cercare sul sito ufficiale Poste Italiane Carta Postepay, nella sezione “Le mie carte”. Naturalmente lo stesso servizio è presente sulla app.
Per accedere devi essere un utente registrato. La prima volta devi creare il tuo account con i tuoi dati; tieni sotto mano il numero di carta Postepay e altri dati necessari per l’iscrizione. Ricorda comunque di non comunicarli mai a nessuno direttamente.
A quel punto, alla voce “la mia Postepay” troverai le indicazioni per abilitare l’utilizzo all’estero. Nella stessa sezione può anche trovare indicazioni importanti come il saldo, i costi di commissione e i metodi e i costi ricarica Postepay.

Postepay prelievo, i costi

Anche per quanto riguarda le commissioni Postepay, c’è differenza se stai per prelevare con Postepay all’interno della zona euro oppure no. Nel primo caso, la commissione è pari a 1,75 euro per ogni operazione. Se invece sei fuori zona euro, il costo prelievo Postepay sale a 5 euro, cui si deve sommare l’1,1 per cento dell’importo che stai prelevando.

Pagamenti nei negozi e online

Come detto, puoi utilizzare la tua Postepay Poste Italiane all’estero anche per pagare nei negozi. Tutte le transizioni in euro sono gratuite, come in Italia. Se invece stai facenddo un acquisto con una valuta diversa, evi calcolare una commissione pari a 1,1 per cento sulla cifra spesa.

Invece, non c’è alcun costo per Postepay online. Questa carta è la più utilizzata dagli italiani per gli acquisti in rete: il 35 per cento delle transizioni sul web è fatto con e-postepay.

Ricarica Postepay estero

Postepay è una carta ricaricabile, ed è possibile sfruttare questo servizio anche quando sei fuori dai confini italiani. Il metodo più facile è farlo online, tramite l’internet banking; si accede sia tramite portale che con la app relativa sullo smartphone. La commissione è di 1 euro, come quando si è in Italia.
Postepay evolution estero dà una possibilità in più: ricaricare tramite bonifico. Questo perché la versione evolution è dotata di IBAN, quindi può collegarsi ai conti corrente. 
RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments