venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeLifestyleSerie tv spionaggio: le 20 più belle assolutamente da vedere

Serie tv spionaggio: le 20 più belle assolutamente da vedere

In principio fu James Bond, LA SPIA per antonomasia, colui che ha fatto credere agli uomini di tutto il mondo che bastassero uno smoking e un Martini per avere tutte le donne ai propri piedi, e che la Aston Martin fosse l’unica automobile al mondo degna di questo nome. Sono passati decenni da quando Mr Bond ha fatto il suo ingresso sul grande schermo, e il suo mito non è mai stato scalfito in alcun modo. Come è stato possibile? Semplice, non è stata prodotta alcuna serie tv spionaggio che prendesse spunto dal suo personaggio (per fortuna).

Serie tv spionaggio

Negli ultimi anni la televisione sta proponendo infiniti reboot, non solo dei grandi film, ma anche delle serie tv che hanno fatto la storia del piccolo schermo. Quindi ecco spuntare il “revival” di Magnum P.I. e quello di MacGyver, solo per citare due titoli che hanno lasciato i fan sbigottiti, e successivamente disgustati e delusi. Capita anche che gli showrunner imbastiscano una intera serie intorno al personaggio di un film, come ad esempio Hannibal, ispirato al terrificante personaggio interpretato dal geniale Antony Hopkins nel film “Il silenzio degli innocenti”.

Telefilm spionaggio

Basare una intera serie serie tv d’azione su un personaggio cinematografico tanto amato e riuscito, genera nel pubblico un’aspettativa davvero grande, e che molto spesso viene quindi delusa. Ci sono personaggi che devono rimanere sul grande schermo, per alimentare il proprio mito. Per fortuna la spia al servizio di Sua Maestà non ha subito “l’umiliazione” di rivedersi in un reboot, anche perchè i telefilm polizieschi americani sono davvero tanti, e tutti molto ben scritti e sceneggiati. Ci sono però alcune serie tv spionaggio che hanno lasciato il segno nella storia del piccolo schermo, e che ancora, quando vengono riproposte, riscuotono grande successo. Vediamo quali sono.

Intelligence serie tv streaming

Quando si pensa ad una serie tv ricca di colpi di scena e suspense, non può venire in mente altro che Mission: Impossible, una delle migliori serie tv spionaggio mai andate in onda sul piccolo schermo. Per 7 indimenticabili stagioni gli agenti di un ente di spionaggio ed intelligence top secret, hanno tenuto incollati allo schermo milioni di telespettatori. Forse ancora più famosi della serie stessa sono il tema della colonna sonora, e il famoso messaggio di ordini per gli agenti che “si autodistruggerà entro 5 secondi“. Niente è stato più lo stesso dopo questa serie, gli autori hanno dovuto adeguarsi e trovare qualcosa che fosse altrattanto adrenalinico. Molte serie hanno provato ad imitare Mission: Impossible, ma nessuna è mai arrivata a quel livello. Vediamo quali sono le altre serie televisive americane da vedere che parlano di intelligence e spionaggio.

Serie tv spionaggio azione 

Tra le serie tv spionaggio più amate, tanto da ispirare un’intera puntata dei Simpson, c’è 24. Il telefilm racconta le vicende di un agente dell’unità anti terrorismo di Los Angeles, Jack Bauer, impegnato a tutto campo nelle indagini sulla sicurezza interna finalizzate alla scoperta di piani terroristici ed eventuali attentati. Il titolo, 24, si riferisce alle 24 ore che compongono ogni stagione, con ogni episodio che è composto da una sola ora, la cui narrazione avviene in tempo reale. Il sapiente uso dello split screen, ovvero la suddivisione dello schermo in più riquadri che seguono contemporaneamente diverse situazioni parallele, e le diverse sottotrame di fondo, hanno reso 24 una serie cult per gli amanti del genere spionaggio/azione. Un telefilm da riscoprire certamente, ma per qualcosa di più leggero, ai limiti della parodia, c’è Chuck.

Telefilm Cia

Perchè Chuck è al limite della parodia? La “colpa” è del protagonista, un bambinone di 26 anni che diventa per caso uno dei più importanti database della Cia. Come ha fatto? Semplice, aprendo una email inviata da un ex compagno di college: dopo aver aperto il messaggio, nel cervello dell’imbranato Chuck si installa un superconputer neurale, chiamato Intersect, che contiene l’intero database del governo degli Stati Uniti. Dopo questo evento, la Cia si interesserà a lui e gli starà alle costole, trascinandolo in una serie di avventure, sempre vissute insieme a due agenti “veri”, John Casey e Sarah Walker. Per tenere segreta la sua doppia vita, Chuck mantiene le vecchie abitudini e il suo lavoro al negozio di elettronica Buy More, tutto questo per ben 5 stagioni. Una serie leggera e divertente, che comunque va inserita di diritto tra quelle a tema spionaggio, ma che nulla ha a che vedere con altri telefilm del genere spy-comedy più riuscite.

Intelligence servizi segreti streaming 

Sull’operato di un altro agente della Cia si basa un’altra serie cult, tra le più seguite in assoluto, sia negli Stati Uniti che in Europa, e che raccoglie sempre consensi ogni volta che viene ripsoposta. Alias racconta le vicende umane e professionali di Sydney Bristow, agente in una sezione top secret della Cia. Tra intrighi e colpi di scena, Alias ha conquistato milioni di fan in tutto il mondo, arrivando a ricevere numerosi riconoscimenti tanto da essere al quarto posto tra le prime 20 serie più belle del periodo 1990-2010. Bei tempi quelli di Mission: Impossible, quando ogni episodio era un piccolo film, con agenti che indagavano e risolvevano casi, sempre sul filo del rasoio. Adesso le serie tv sono molto cambiate, ognuno dei protagonisti viene dalla Cia, o da una divisione super segreta della stessa. Come nel caso di due eroine dei telefilm di spionaggio più popolari degli ultimi anni, Homeland e Covert affair.

Serie tv intelligence

Belle, bionde e super intelligenti: Carrie Matthews, protagonista di Homeland, e Annie Walker, eroina di Covert affair, non sono le femme fatale che ci si aspetterebbe. La nuova generazione di spie della tv, infatti, è composta da donne forti, dal fisico atletico e capaci di mantenere segreta la loro doppia vita persino ai genitori o al fidanzato. Non esitano a “sporcarsi le mani”, e sono tutte laureate nei migliori college. Un’immagine ben lontana dalle spie dei telefilm degli anni 70 e 80, o dalle Bond Girl, che non avevano altro talento se non quelli di indossare l’abito con lo spacco più profondo. Queste serie mostrano come anche la più normale delle donne, in realtà nasconda una inaspettata personalità e una grinta fuori dal comune, e non c’è sa stupirsi se magari è proprio una di loro a sventare un attentato che avrebbe potuto fare centinaia di vittime. Attenzione a chi vi trovate seduto accanto nell’autobus, dunque: potrebbe nascondere una doppia vita!

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments